I principali punti di interesse a Londra

0
52

Londra è una delle città più visitate grazie alla sua storia, la sua cultura e la sua modernità.

La città, capitale del Regno Unito, ha molto da offrire sia che ci si fermi un giorno, sia nel caso in cui abbiate più tempo a disposizione per visitarla.

In questa breve ed essenziale raccolta, abbiamo identificato quelli che sono i punti di interesse assolutamente da vedere durante la visita di Londra.

 

Big Ben e il Parlamento di Londra

È il gioiello architettonico di Londra nonché simbolo della città. Una visita a Londra deve per forza prevedere una passeggiata sul Westminster Bridge per godere della magnificenza del Big Ben.

Purtroppo ad oggi (2019), la torre dell’orologio è in ristrutturazione e l’impalcatura non consente di godere a pieno della vista del monumento simbolo di Londra.

 

Tower Bridge

Una leggenda narra che durante la seconda guerra mondiale, questa struttura non fu distrutta per utilizzarla come punto di riferimento per i bombardamenti.

Il Tower Bridge collega la zona di Southwark alla Torre di Londra e viene attraversato ogni giorno da migliaia di londinesi e turisti.

La galleria al piano superiore offre una buona vista su parte della città e sul Tamigi grazie ai suoi 42 metri di altezza.

Se si capita nei pressi del Tower Bridge nel momento giusto, è possibile vederlo aperto per consentire il transito di navi.

 

Tower of London

Il castello, nato inizialmente come sede della famiglia reale inglese, in seguito utilizzato come prigione durante la dinastia Tudor, vanta oltre mille anni di storia oltre ad essere patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Oggi la Tower of London viene utilizzata come museo dove è possibile vedere dal vivo i Gioielli della Corona.

Attenzione alle lunghissime code per entrare!

 

London Eye

Questa gigantesca ruota panoramica si affaccia sul Tamigi sin dal 2000. Ai tempi della costruzione era la più grande del mondo. Dal punto più alto è possibile avere una vista a 360 gradi del centro di Londra, in modo particolare del Big Ben e della House of Parliament.

Come molti altri monumenti, è nata come mostra temporanea ma grazie al successo ottenuto è diventata un elemento permanente del panorama di Londra.

 

Cattedrale di St. Paul

La Cattedrale di St. Paul è un capolavoro architettonico progettato da Christopher Wren costruita in seguito al grande incendio di Londra sui resti di una cattedrale che fu distrutta.

Nella cripta sono custodite le tombe di grandi protagonisti dell’impero britannico, tra cui Churchill.

Il principale punto di interesse della cattedrale è la Golden Gallery, in cima alla cupola, da cui si può apprezzare una fantastica vista sulla città.

 

Trafalgar Square

Trafalgar Square è una delle principali piazze di Londra, dedicata alla battaglia di Trafalgar del 1805 dove l’ammiraglio Horatio Nelson sconfisse le flotte francesi e spagnole.

Originariamente, la zona in cui si trova la piazza era destinata alle stalle reali, ora spostate a Buckingham Palace.

Al centro della piazza è possibile vedere la colonna dell’ammiraglio Nelson, affiancata da delle fontane progettate da Edwin Lutyens. A nord della piazza è presente la famosissima National Gallery.

Da questa piazza si snodano le vie principali della città (The Mall, lo Strand e Whitehall).

 

British Museum

Fondato nel 1753 per ospitare la collezione personale di Hans Sloane, è stato più volte ampliato nel corso della sua storia, è il museo pubblico più antico al mondo.

La visita al British Museum è gratuita ed è possibile ammirare tesori inestimabili come la Stele di Rosetta (che permise di decifrare i geroglifici egizi) e i marmi del Partenone (trafugati da Atene e ancora oggi oggetto di controversie).

Oltre ai più conosciuti, sono presenti circa otto milioni di oggetti provenienti dal tutto il mondo che attireranno la vostra attenzione.

 

National History Museum

Una delle tappe d’obbligo se si visita Londra qualche giorno, è certamente il Museo di Storia Naturale.

L’edificio che lo ospita è imponente e appena entrati ci si rende subito conto della sua maestosità venendo accolti da un enorme scheletro di balenottera lungo oltre 25 metri spiaggiata sulle coste d’Irlanda nel 1891.

Tantissime sale e diversi percorsi tematici vi intratterranno per ore, sia che voi siate adulti o bambini.

La visita al museo è gratuita come molti altri musei londinesi!

 

National Gallery

La National Gallery è la principale pinacoteca londinese nonché uno dei più importanti musei del mondo.

Si affaccia su Trafalgar Square ed è facilmente riconoscibile dal suo maestoso ingresso.

I dipinti esposti raccontano la storia della pittura europea dal XIII al XIX secolo. Artisti come Leonardo da Vinci, Caravaggio, Van Gogh e molti altri sono rappresentati dalle loro opere in questa galleria. La collezione d’arte è suddivisa in quattro sezioni, ognuna dedicata ad un principale periodo storico (dal 1260 al 1900).

Nonostante la ricchezza della collezione esposta, il museo è gratuito!

 

Buckingham Palace

Buckingham Palace è la residenza londinese della casa reale nonché quartiere amministrativo della monarchia.

L’edificio è una delle attrazioni principali di Londra anche grazie alla cerimonia di cambio della guardia, dove centinaia di turisti si accalcano per assistere. La cerimonia si svolge solo quando la regina è a palazzo tutti i giorni alle 11.30 da maggio a luglio e a giorni alterni i mesi tra agosto e aprile. In casi di pioggia è possibile che venga annullata (con annuncio sui canali ufficiali solo qualche minuto prima).

La presenza della regina nel palazzo è segnalata dallo stendardo reale esposto: solo quando la regina non è in casa sono aperte le visite al pubblico.

 

Borough Market

Il Borough Market è uno dei mercati più conosciuti di Londra e secondo il nostro parere uno dei più caratteristici al punto di essere considerato come tappa obbligata in una visita a Londra.

Il mercato tratta principalmente generi alimentari di ogni tipo: dalla frutta e verdura, fino ad arrivare a ostriche e hamburger. Non mancano bancarelle che vendono alimenti secondo ricette di ogni parte del mondo.

Fermatevi ad assaporare dello street food tra le moltissime bancarelle che popolano questo mercato!

LEAVE A REPLY